ASSITEJ ITALIA was born thanks to 22 founders, which are being joined by many new members.

These are individuals and companies that share objectives and commitment with Assitej Italia. All of them are active in the field of theatre for young audiences.

Follow us on Facebook

BACHECA | Attending Assitej In-Forma / Report by Vika Mia Dahlberg-Hansen

Egr. On.le Dott.
Dario Franceschini Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo


Via del Collegio Romano, 27 ROMA

per conoscenza
Egr. On.le Dott. Salvatore Nastasi – Segretario Generale – Mibact
Egr. Dott. Onofrio Cutaia – 
Direttore Generale Spettacolo Mibact
e autorità in indirizzo.

ASSITEJ Italia intende richiamare l’attenzione di tutti sul fatto che questo momento di emergenza nazionale non sia da intendersi riferito esclusivamente al piano sanitario: esso travolge anche il settore artistico e culturale.
Le misure resesi necessarie in diverse regioni del Nord Italia, per di più estese anche ad altre regioni, al fine di limitare la diffusione del Covid-19, meglio noto come Coronavirus, non hanno potuto non includere importanti luoghi di aggregazione, come lo sono i teatri e le altre sale di programmazione, oltre alle scuole di ogni ordine e grado. Senza voler in alcun modo declassare la priorità sanitaria, è tuttavia importante non dimenticare di considerare come ciò comporti di fatto uno stato emergenziale dell’intero settore teatrale, su tutto il territorio nazionale.

Nelle ultime ore è stato cancellato un numero ingente di spettacoli, laboratori e altre attività per le scuole e non soltanto, che oltre a coinvolgere in primo luogo pubblici e programmatori dei diversi territori oggetto delle misure preventive, hanno inevitabilmente toccato anche le compagnie, gli artisti, gli operatori originari di altre zone del Paese, ma che là si sarebbero dovuti recare in tournée. È stato cancellato anche uno dei principali festival-vetrina del teatro ragazzi, che può svilupparsi solo grazie al lavoro di un anno e che arriva a coinvolgere artisti e operatori nazionali e internazionali.

Nell’esprimere vicinanza a tutti i soggetti coinvolti, si invitiano Cittadini e Governo a una riflessione profonda sul valore dell’arte e della cultura e sul sistema teatrale, auspicando che possa essere esteso formalmente lo stato emergenziale anche a questi settori e in particolare al comparto del Teatro Ragazzi.

Il Comitato Esecutivo
Assitej ITALIA

Bologna, 25 febbraio 2020

Lettera in PDF

Traiettorie Comuni